mercoledì 8 agosto 2012

The stream of fashioness part 2...

La nostra storia sta continuando. Il nostro progetto, finalmente, si concretizza. 

Durante la fase progettuale eravamo soliti dirci "la soluzione sta nella costruzione!". Perché capire come riuscire a trasporre la bidimensionalità dell'idea iniziale nella realtà e come adattarla al corpo non è stato affatto facile. La soluzione al dilemma stava, appunto, nella costruzione. Perché il capo risultasse armonioso, bello, eccentrico ma non esagerato c'è stato bisogno di pensare nell'inseme per poi scomporlo e concentrarsi sulla costruzione di ogni singolo pezzo. In questo modo, è stato possibile ottenere un risultato perfettamente corrispondente all'idea originale.   

Il momento della concretizzazione del progetto. Quando non si ragionava più su carta, quando non ci sono stati più calcoli...quando il tessuto ha preso vita e forma. 
...strato dopo strato, costruzione su costruzione, ogni elemento trovava il suo posto... 
I dettagli sono stati importanti quanto lo è stata la progettazione. In essi doveva essere visibile un richiamo all'infanzia; dovevano trasmettere senso di innocenza e ricordare il gioco di una bambina!
Ci servono per dare luce e brio ad un abito altrimenti troppo importante. 












Tra le strutture di cui si compone il progetto si è creata una delicata armonia. Tutti i pezzi coesistono e hanno pari importanza. 

1 commento:

  1. voglio vedere il progetto finito!!!
    sembra una meraviglia!!!

    RispondiElimina